Il Sole 24 Ore. La crisi dell’auto colpisce l’indotto, il commento di Filippo Chiesa

La crisi delle vendite Fiat minaccia di trascinare l’indotto: la pressione sulle aziende della filiera si fa sempre più pesante.

Nel 2011 in Italia le immatricolazioni sono diminuite di 221 mila unità (-10,2%).

“Il fatturato dell’indotto verso Fiat, a seconda degli anni e del cluster considerato, varia fra il 45 e il 65% – osserva Filippo Chiesa, ricercatore di Step Ricerche e curatore per conto della Camera di Commercio di Torino dell’Osservatorio nazionale sulla filiera autoveicolare– e ogni 5% in meno di produzione causa una perdita alla filiera stimabile fra il miliardo e il miliardo e mezzo”.

Proprio in questi giorni è stata avviata l’indagine annuale sulla filiera auto in Italia, realizzata dalla Camera di Commercio di Torino insieme con l’Anfia e da quest’anno anche con la Camera di Commercio di Chieti.

 

Leggi l’articolo completo: 2012-04-10 Il Sole 24 Ore La crisi dell’auto colpisce l’indotto

 

Rispondi